Noleggio auto usate: cosa si deve controllare prima?

di | 16 Settembre 2020

Un numero sempre maggiore di persone sta optando per il noleggio di un’auto usata per soddisfare svariate esigenze, anche di carattere lavorativo. Quando si decide di noleggiare un’automobile usata è molto importante effettuare i controlli che ti andrà a descrivere per verificare il corretto funzionamento del veicolo.

Cosa verificare

Il primo passo deve essere quello di controllare un po’ tutte le funzionalità tecniche. Quindi, date un’occhiata alla spia dei freni, alla trasmissione e al suono che produce, al motore, magari provate a fare un test anche sulla batteria usando il motorino di avviamento. Attenzione anche all’assenza di fermi amministrativi sull’auto usata oppure di multe pendenti, occhio al funzionamento di luci, sospensioni e gomme.

A chi conviene il noleggio auto usate?

Si tratta di un servizio che potrebbe essere sfruttato sia da parte delle aziende che da parte dei privati, quando il loro intento è quello di individuare un veicolo che possa essere disponibile in pronta consegna e che sia comunque di qualità.

È sicuramente un servizio che si adatta perfettamente alle esigenze di privati e aziende che sono alla ricerca di un contratto di noleggio dalla durata piuttosto limitata. Stesso discorso anche per tutti coloro che vogliono avere a disposizione una vettura di classe superiore, evitando però di sborsare una rata mensile eccessivamente alta.

Quali sono i vantaggi di noleggiare un’auto usata

È chiaro che il primo aspetto da tenere in considerazione è sicuramente l’impatto a livello economico. È chiaro che il risparmio economico che caratterizza il noleggio di un’auto usata è quello che fa la differenza, spesso e volentieri, nelle scelte della clientela.

Uno degli aspetti che va a incidere di più sul canone del noleggio a lungo termine è senz’altro la svalutazione del valore associata al veicolo usato che si intende noleggiare. Quando si parla di svalutazione, si fa riferimento a quella differenza che intercorre tra il prezzo di acquisto del veicolo e il prezzo di vendita dello stesso.

È abbastanza noto, infatti, come i veicoli lascino “per strada” (in tutti i sensi) buona parte del loro valore nel corso del primo biennio di vita, perdendo qualcosa come il 40%, mentre negli anni successivi sono oggetto di una decrescita progressiva di valore. Di conseguenza, prendere a noleggio una vettura usata consente di ottenere un netto risparmio in confronto alla svalutazione iniziale. Bisogna tener conto anche di un altro aspetto economico importante, ovvero che calano notevolmente anche le spese che sono legate all’assicurazione e i costi finanziari.

Un altro vantaggio da mettere in evidenza è sicuramente quello di poter sfruttare spesso e volentieri dei contratti più brevi. Piuttosto di frequente, infatti, per poter ottenere una rata mensile meno corposo, c’è la tendenza a stipulare dei contratti piuttosto lunghi. Ebbene, non tutte le persone hanno intenzione di mantenere la medesima vettura per cinque anni di fila.

Ovviamente, il noleggio di una vettura usata offre la possibilità di ottenere una soluzione rispetto a delle esigenze che hanno carattere estemporaneo. Quando ad esempio avete venduto la vostra auto qualche mese prima rispetto all’arrivo della nuova vettura in concessionaria: ecco, in questo caso, il noleggio di un’auto usata può tornare decisamente utile.