Compro oro: i fattori da considerare per la scelta

di | 22 Giugno 2021
oro

È molto importante scegliere un servizio affidabile. Spesso però le persone, quando si tratta di scegliere, si lasciano trasportare dall’impulso del momento e quindi non scelgono correttamente. Il discorso vale per tutti i servizi, anche quando si tratta di rivolgersi ad un compro oro. Può capitare infatti di lasciarsi trasportare dalla tendenza del momento, anche dai messaggi pubblicitari di ogni genere che riceviamo ogni giorno e, quando si tratta di un compro oro, si può finire con il non scegliere in modo giusto. Ma come fare per verificare se il servizio di compro oro a cui ci rivolgiamo possa costituire un punto di riferimento importante? Come facciamo a scegliere in maniera adeguata? Ecco alcuni consigli da seguire a questo proposito.

Controllare la sua reputazione su internet

Se vogliamo scegliere un compro oro a Roma, abbiamo sicuramente a disposizione molte possibilità. Quindi per esempio possiamo orientarci, facendo una prima selezione, controllando la reputazione del servizio su internet, magari facendo affidamento ad un suo eventuale blog.

Così possiamo scoprire tante cose. Per esempio un compro oro convenzionato con i carabinieri a Roma è Mvs. E questo è un elemento molto importante che possiamo apprendere facendo riferimento alle informazioni che troviamo in rete.

In generale, se vogliamo scegliere un compro oro a Roma, visitando un suo eventuale blog, possiamo scoprire dei contenuti di valore, possiamo saperne di più sulla sua etica professionale e sulle sue competenze.

Un elemento da prendere in considerazione in rete è costituito dai commenti degli utenti. Guardiamo sempre se gli utenti hanno lasciato dei commenti positivi e se hanno descritto la loro esperienza con quel dato compro oro.

Verificare l’esposizione dei prezzi

Possiamo verificare se il compro oro che vogliamo scegliere presenta dei prezzi esposti. Bisognerebbe vedere da questo punto di vista se sono evidenziate delle note che possono chiarire più informazioni riguardo al valore di acquisto dell’oro, per esempio se non si riferisce a 18 carati, ma a 24 carati. In questo modo ne sapremo di più sulla quotazione e possiamo decidere, anche in un contesto variegato come quello della capitale, se vendere i nostri oggetti preziosi.

Fare attenzione all’uso della bilancia certificata

Altri elementi si possono scoprire entrando direttamente in un negozio di compro oro a Roma. All’interno del negozio la bilancia dovrebbe essere collocata in una posizione ben visibile. Così i clienti hanno l’opportunità di osservare il valore della pesata.

Ben visibile dovrebbe essere anche il certificato di taratura della bilancia, in modo che i clienti possono controllare che non sia scaduto. Infatti il fatto che i pesi dell’oro siano certificati anche con l’uso di bilance meccaniche è una garanzia in più per i clienti, che possono quindi contare su valori di pesata corretti.

Verificare l’iscrizione alla OAM

Quando ci rechiamo in un compro oro a Roma, verifichiamo che il servizio sia iscritto all’OAM, l’organismo degli agenti e degli operatori, come operatore professionale in oro, così come stabiliscono le ultime normative sull’argomento. Anche questa è una maggiore garanzia per i clienti.

Verificare la richiesta del documento di identità

Fra gli altri elementi che ci possono dare la garanzia di aver fatto la scelta giusta per quanto riguarda il compro oro c’è anche la richiesta di un documento di identità valido. Infatti la legge stabilisce che ogni transazione che venga effettuata all’interno di un negozio di compro oro, sia a Roma che nel resto d’Italia, debba essere documentata e che sia registrata indicando il documento di identità del cliente.

Verifichiamo che il negoziante ci richieda un documento di identità, per essere maggiormente tutelati e per poter contare su una oggettiva trasparenza che va sicuramente a nostro vantaggio.