Acne: come prevenire l’inestetismo

di | 15 Febbraio 2021

L’acne è un inestetismo oggettivamente molto odiato. Quando lo si chiama in causa, è necessario rammentare che non riguarda solo i giovani. Anche in età adulta, infatti, si può avere a che fare con questa problematica che, a lungo andare, può provocare disagio sociale.

Alla luce di ciò, è utile informarsi sulle strategie per prevenirne l’insorgenza. Nelle prossime righe, abbiamo riassunto alcuni consigli utili al proposito.

Attenzione all’alimentazione

L’attenzione all’alimentazione può essere inclusa nell’ambito delle strategie per prevenire l’acne? Assolutamente sì! A tal proposito, però, è necessario fare riferimento ad alcuni falsi miti. Tra i principali rientra il pensiero di chi parla del cioccolato come di un cibo che favorisce l’insorgenza di acne. Questo non è vero, soprattutto se si parla di cioccolato fondente.

In generale, quando si parla di alimenti che favoriscono l’insorgenza di acne è possibile citare i cibi caratterizzati da un indice glicemico alto. Consigliati sono invece quelli con un IG basso, così come fonti di vitamine e antiossidanti quali le verdure e i frutti, meglio se di stagione.

Non schiacciare i brufoli

Nel momento in cui si nota la presenza di qualche brufoletto, è fondamentale, se si ha intenzione di prevenire la comparsa di altri, di non schiacciare niente. Il rischio, in questo caso, è quello di diffondere l’infezione.

Stress, un nemico della bellezza della pelle

Sono diverse le evidenze scientifiche che hanno portato alla luce un collegamento tra livelli eccessivi di stress e l’insorgenza di acne. Nel momento in cui ci si rende conto che la pelle sta cambiando, una buona idea prevede il fatto di intervenire normalizzando i ritmi sonno – veglia. Un’ulteriore alternativa da considerare è la meditazione.

Maschere di bellezza

Chi ha la pelle a tendenza grassa, per prevenire l’insorgenza di acne può fare riferimento a diverse maschere di bellezza. Tra le più efficaci quando si punta a purificare la pelle rientrano senza dubbio quelle a base di zolfo, conosciuto da tempo immemore per la sua straordinaria azione antisettica e antibatterica.

Detersione

La detersione è fondamentale in generale. Quando si punta a prevenire l’acne, è doveroso rimarcare la sua centralità. Ovviamente bisogna scegliere i prodotti giusti. Se si ha la pelle particolarmente grassa, è opportuno focalizzarsi su kit acne specifici, caratterizzati dalla presenza di detergenti e altri prodotti a carattere decongestionante formulati in maniera specifica per chi ha la pelle tendente a produrre una quantità non indifferente.

Acne e trucco: ecco cosa sapere

Parlare di prevenzione dell’acne significa, per forza di cose, discutere di trucco e di alcuni falsi miti che è doveroso sfatare. Innanzitutto, è necessario sottolineare che, se si ha intenzione di minimizzare il rischio di avere a che fare con l’odiato inestetismo, non è necessario rinunciare all’adorato make up.

Fondamentale, però, è scegliere i prodotti giusti. Ciò significa, in concreto, fare attenzione affinché siano oil-free. Quando si controlla l’INCI – cosa che si dovrebbe fare a prescindere dalla prevenzione dell’acne – è necessario porre attenzione alla presenza di oli minerali, dannosi per la pelle a tendenza sebacea.

Conclusioni

Non c’è che dire: quando si parla di consigli per prevenire l’acne, le alternative non mancano. Tra gli aspetti da rammentare rientra anche il focus sulla scelta della crema idratante. Nell’ambito dei consigli per acquistare la migliore possibile quando si ha la pelle a tendenza grassa, è necessario sottolineare l’importanza di concentrarsi su emulsioni il più fluide possibile.

Concludiamo rammentando che, nei casi in cui la prevenzione non sortisce effetti e l’acne insorge comunque senza rispondere ai rimedi, è bene rivolgersi al dermatologo di fiducia.