Mercato immobiliare a Milano torna a salire

di | 14 Gennaio 2011

Questa la tendenda dell’ultima parte del 2010 per il mattone nel capoluogo lombardo che registra un incremento del 5,8%.

Così sembra che il mercato immobiliare sia in ripresa, il calo dei prezzi interessa la fascia medio-bassa, il 2011 sarà all’insegna della stabilizzazione.

Questi dati emergono dal rapporto annuale sui prezzi delle case di seconda mano di idealista.it

Nello specifico, a Milano (5,8%; 4.055 euro/m²) si segnalano i prezzi in continua ascesa confermandosi mercati molto dinamici nonostante la crisi.

A Milano le zone che salgono e le zone che scendono si suddividono equamente.

L’incremento generale dei prezzi è trascinato dal rimbalzo a due cifre di Garibaldi-Porta Venezia (10,9%; 5.902 euro/m²) area direttamente interessata dagli interventi urbanistici per Expo 2015 e i proprietari sembrano non avere abbassato le loro pretese in Fiera-De Angeli (6,2%; 5.013 euro/m²), Famagosta-Barona (4,1%; 3.184 euro/m²) e Forlanini (3,8%; 3.448 euro/m²).

Soffrono invece i quartieri dell’estrema periferia milanese: Vigentino-Chiaravalle (-3,2%; 3.222 euro/m²), Baggio (-2,8%, 2.679 euro/m²), Lorenteggio-Bande nere (-2%; 3.356 euro/m²). Negli altri casi si tratta solo di lievi correzioni a ribasso. Il Centro Storico, con 8.227 euro/m² è il quartiere più caro della città. Vialba-Gallaratese il più economico con 2.464 euro/m² e un ulteriore ribasso del 2,4% quest’anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *