Expo 2015: firmato il Protocollo per lavoro ai carcerati

di | 30 Dicembre 2009

Expo 2015 Spa e il ministero della Giustizia hanno firmato il 15 dicembre scorso un protocollo per promuovere l’utilizzo del lavoro penitenziario per la preparazione dell’Esposizione universale di Milano.

Il ministro della Giustizia, Angelino Alfano, il sindaco di Milano e Commissario straordinario per l’Expo, Letizia Moratti, e l’onorevole Lucio Stanca, a.d. della società che prepara l’evento, hanno spiegato, insieme al presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, a quello del consiglio provinciale, Bruno Dapei, e a rappresentanti del sistema carcerario, l’importanza del protocollo che, come ha sottolineato Alfano, "oltre ad essere un dovere morale e un adempimento all’articolo 27 della Costituzione, aiuta la sicurezza dei cittadini e punta a non lasciare indietro nessuno" nell’ottica della realizzazione dell’Expo.

Di seguito, l’intervento di Letizia Moratti:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *